top of page

Le disavventure di Giacomino e la Pergotenda perfetta




Il nostro simpatico Giacomino, un tipo intraprendente e sempre desideroso di mettersi alla prova con nuove sfide, durante una splendida giornata di sole, mentre passeggiava per il quartiere, vide una pergotenda moderna e bellissima in mostra davanti a un negozio di quelli che vendono un po' di tutto per la casa. Era proprio il tipo di aggiunta che aveva immaginato per il suo giardino: una pergola con tenda in PVC scorrevole, telecomandata con un pratico telecomando.


Giacomino non poté resistere all'impulso di entrare nel negozio e chiedere informazioni. Lì, un venditore cordiale gli spiegò le incredibili caratteristiche della pergotenda: avrebbe fornito ombra e protezione nei giorni di sole, ma si sarebbe aperta completamente per lasciar entrare il caldo sole invernale. E la ciliegina sulla torta era il telecomando che avrebbe reso tutto così comodo!


Innamorato della pergotenda, Giacomino prese una decisione coraggiosa: avrebbe montato quella meraviglia da solo. Si sentiva sicuro di poterlo fare, essendo un uomo pratico e desideroso di mostrare le sue abilità. Comprò la pergotenda e tornò a casa, felice e orgoglioso.


Tuttavia, la sfida non fu affatto quella che aveva immaginato. Giacomino si mise all'opera, sistemando i pezzi e leggendo le istruzioni con fervore. Ma ben presto, si accorse che la realtà era molto più complicata delle sue aspettative. I pezzi sembravano non incastrarsi come nel negozio e le istruzioni sembravano essere scritte in un linguaggio incomprensibile.


Non si arrese, anche se le ore passavano e il sole si stava abbassando. Provò a montare la tenda scorrevole, ma sembrava che gli incastri non volessero fare amicizia e la tenda finiva sempre da un'altra parte. Tentò di far funzionare il telecomando, ma il più delle volte il motore sembrava lamentarsi invece di rispondere.


Giacomino passò una giornata intera in una lotta titanica con la pergotenda. Alla fine, era esausto, stanco e con le mani piene di vesciche. Si guardò intorno e vide la sua creazione, che assomigliava a un incrocio tra un origami gigante e un puzzle senza soluzione. Non era proprio l'immagine di perfezione che aveva in mente.


Ridendo di se stesso, Giacomino decise di chiamare un professionista. Dopo una breve visita, il montatore fece un paio di movimenti magici e la pergotenda si aprì e si chiuse senza intoppi. Guardando il suo lavoro, Giacomino dovette ammettere che c'era una certa bellezza nell' accettare di aver bisogno di aiuto.


E così, Giacomino imparò che talvolta, anche le sfide più affascinanti richiedono un tocco professionale. Applitenda si occupa da più di 50 anni di tende da sole e pergole in tutta la provincia di Verona! info@applitenda.it

Commentaires


bottom of page