top of page

La Pergotenda in sospensione di Applitenda!

Uno degli aspetti che più ci appassiona di questo lavoro è proprio la ricerca di soluzioni!

Cosa ci distingue dal "fai da te" che oramai risulta relativamente accessibile?

L'esperienza senza dubbio, ma senza rischiare di essere spocchiosi, direi anche la capacità di sperimentare soluzioni innovative e create artigianalmente per i nostri clienti.


Pianificare l'installazione di una pergotenda con anticipo è fondamentale.

Quando siamo in presenza di un cantiere moderno, con cappotto e altri elementi isolanti, è importante coinvolgerci all'inizio per poter integrare i nostri sistemi di installazione con le esigenze di isolamento termico del fabbricato.

Dialoghiamo con il progettista e concordiamo l'azione meno invasiva ma più efficace per sostenere i nostri prodotti.

Abbiamo infatti avuto la possibilità di inserire lo staffaggio di attacco della pergotenda, prima delle finiture in modo da uniformare l'aspetto finale dell'installazione, con le esigenze estetiche e di cantiere.


In questo caso specifico, la nostra pergotenda doveva inoltre risultare sospesa!

Non doveva poggiare sul balcone e doveva permettere all'acqua di defluire e il passaggio di un panno per la pulizia del terrazzo.

Capita a volte che non si voglia vedere poggiare la struttura sulle piastrelle, per evitare l'invasività dell'installazione, o come in questo caso anche per ragioni tecniche di rischio per la guaina.

Quando si compromette l'impenetrabilità della guaina, il danno è fatto e non ci si può assolutamente permettere di rischiare.


La questione si è fatta quindi interessante!

Come dare alla Pergotenda la sicurezza di un appoggio senza fissare nulla a terra? Abbiamo quindi progettato nella nostra officina una staffa in ferro zincato e verniciato della stessa tonalità della ringhiera del balcone. Volevamo che l'installazione fosse il meno invasiva possibile e si confondesse con il parapetto bianco, abbiamo quindi ideato un attacco alla soletta, inserito un distanziale, un'alzata, una contro-staffa a L, fissato il tutto con grande cura e precisione, ed ecco la Pergotenda sopsesa!


Altro accorgimento a cui teniamo molto è legato all'acqua.

In alcune installazioni, di solito le più complesse, non ci troviamo in condizione di poter aderire completamente con il tettuccio della pergotenda, alla struttura. In questi casi provvediamo a creare in officina una contro-scossalina che convogli l'acqua nella grondaia, in modo da preservare sia la struttura abitativa, che quella della pergotenda e soprattutto il comfort del Cliente!


info@applitenda.it

In fase costruttiva abbiamo posizionato le staffe per la Pergotenda

A costruzione finita le staffe sono perfettamente integrate, abbiamo previsto la predisposizione del collegamento elettrico senza fili per gestire la Pergotenda

La Pergotenda è perfettamente integrata nella struttura dell'abitazione e si uniforma all'estetica del fabbricato